Log in
E-mail
Password
Remember
Forgot password ?
Become a member for free
Sign up
Sign up
New member
Sign up for FREE
New customer
Discover our services
Settings
Settings
Dynamic quotes 
OFFON
  1. Homepage
  2. Equities
  3. France
  4. Euronext Paris
  5. Media-Maker S.p.A.
  6. News
  7. Summary
    ALKER   IT0005380438

MEDIA-MAKER S.P.A.

(ALKER)
  Report
SummaryQuotesChartsNewsRatingsCalendarCompanyFinancials 
SummaryMost relevantAll NewsOther languagesPress ReleasesOfficial PublicationsSector news

Media Maker S p A : Draft of Financial Statement as at 31.12.2019 ( Italian version )

08/13/2020 | 01:23pm EDT

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

MEDIA-MAKER S.P.A.

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Dati anagrafici

Sede in

20121 MILANO (MI) CORSO VENEZIA N. 45

Codice Fiscale

09945470962

Numero Rea

MI 2123353

P.I.

09945470962

Capitale Sociale Euro

418668.00 i.v.

Forma giuridica

SOCIETA' PER AZIONI (SPA)

Settore di attività prevalente (ATECO)

CONDUZIONE DI CAMPAGNE DI MARKETING E

ALTRI SERVIZI PUBBLICITARI (731102)

Società in liquidazione

no

Società con socio unico

no

Società sottoposta ad altrui attività di

no

direzione e coordinamento

Appartenenza a un gruppo

no

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 1 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1MEDIA-MAKER S.P.A.

Stato patrimoniale

31-12-2019

31-12-2018

Stato patrimoniale

Attivo

B) Immobilizzazioni

I - Immobilizzazioni immateriali

1) costi di impianto e di ampliamento

199.629

1.370

3) diritti di brevetto industriale e diritti di utilizzazione delle opere dell'ingegno

135.230

-

6) immobilizzazioni in corso e acconti

165.180

200.000

Totale immobilizzazioni immateriali

500.039

201.370

II - Immobilizzazioni materiali

4) altri beni

12.786

3.477

Totale immobilizzazioni materiali

12.786

3.477

III - Immobilizzazioni finanziarie

2) crediti

d-bis) verso altri

esigibili entro l'esercizio successivo

1.021.192

-

esigibili oltre l'esercizio successivo

3.189

14.000

Totale crediti verso altri

1.024.381

14.000

Totale crediti

1.024.381

14.000

Totale immobilizzazioni finanziarie

1.024.381

14.000

Totale immobilizzazioni (B)

1.537.206

218.847

C) Attivo circolante

I - Rimanenze

4) prodotti finiti e merci

3.069.168

90.765

Totale rimanenze

3.069.168

90.765

II - Crediti

1) verso clienti

esigibili entro l'esercizio successivo

15.310.664

4.981.574

Totale crediti verso clienti

15.310.664

4.981.574

5-bis) crediti tributari

esigibili entro l'esercizio successivo

953.115

-

Totale crediti tributari

953.115

-

Totale crediti

16.263.779

4.981.574

IV - Disponibilità liquide

1) depositi bancari e postali

732.287

256.632

3) danaro e valori in cassa

123

175

Totale disponibilità liquide

732.410

256.807

Totale attivo circolante (C)

20.065.357

5.329.146

D) Ratei e risconti

60.993

343

Totale attivo

21.663.556

5.548.336

Passivo

A) Patrimonio netto

I - Capitale

418.668

60.000

II - Riserva da soprapprezzo delle azioni

2.954.342

-

IV - Riserva legale

12.000

2.000

VI - Altre riserve, distintamente indicate

Riserva straordinaria

520.782

27.008

Varie altre riserve

2 (1)

(1)

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 2 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1MEDIA-MAKER S.P.A.

Totale altre riserve

520.784

27.007

IX - Utile (perdita) dell'esercizio

577.540

526.274

Totale patrimonio netto

4.483.334

615.281

B) Fondi per rischi e oneri

4) altri

200.000

-

Totale fondi per rischi ed oneri

200.000

-

C) Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato

26.621

7.715

D) Debiti

4) debiti verso banche

esigibili entro l'esercizio successivo

2.240.484

-

esigibili oltre l'esercizio successivo

259.516

-

Totale debiti verso banche

2.500.000

-

6) acconti

esigibili entro l'esercizio successivo

297.000

-

Totale acconti

297.000

-

7) debiti verso fornitori

esigibili entro l'esercizio successivo

7.284.236

4.402.599

Totale debiti verso fornitori

7.284.236

4.402.599

12) debiti tributari

esigibili entro l'esercizio successivo

1.000.006

363.783

Totale debiti tributari

1.000.006

363.783

13) debiti verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale

esigibili entro l'esercizio successivo

65.448

40.466

Totale debiti verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale

65.448

40.466

14) altri debiti

esigibili entro l'esercizio successivo

65.575

32.043

Totale altri debiti

65.575

32.043

Totale debiti

11.212.265

4.838.891

E) Ratei e risconti

5.741.336

86.449

Totale passivo

21.663.556

5.548.336

(1)

Varie altre riserve

31/12/2019

31/12/2018

Differenza da arrotondamento all'unità di Euro

2

(1)

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 3 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1MEDIA-MAKER S.P.A.

Conto economico

31-12-2019

31-12-2018

Conto economico

A) Valore della produzione

1) ricavi delle vendite e delle prestazioni

30.646.406

12.020.398

2) variazioni delle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione, semilavorati e finiti

2.978.403

90.765

5) altri ricavi e proventi

contributi in conto esercizio

953.115

-

altri

16.417

1

Totale altri ricavi e proventi

969.532

1

Totale valore della produzione

34.594.341

12.111.164

B) Costi della produzione

6) per materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci

1.982.921

3.279

7) per servizi

30.550.067

11.055.772

8) per godimento di beni di terzi

92.821

81.527

9) per il personale

a) salari e stipendi

341.377

111.811

b) oneri sociali

108.805

34.029

c) trattamento di fine rapporto

23.467

7.587

e) altri costi

9.591

-

Totale costi per il personale

483.240

153.427

10) ammortamenti e svalutazioni

a) ammortamento delle immobilizzazioni immateriali

117.740

457

b) ammortamento delle immobilizzazioni materiali

2.089

467

d) svalutazioni dei crediti compresi nell'attivo circolante e delle disponibilità liquide

389.872

-

Totale ammortamenti e svalutazioni

509.701

924

12) accantonamenti per rischi

200.000

-

14) oneri diversi di gestione

56.704

54.085

Totale costi della produzione

33.875.454

11.349.014

Differenza tra valore e costi della produzione (A - B)

718.887

762.150

C) Proventi e oneri finanziari

16) altri proventi finanziari

d) proventi diversi dai precedenti

altri

9.164

-

Totale proventi diversi dai precedenti

9.164

-

Totale altri proventi finanziari

9.164

-

17) interessi e altri oneri finanziari

altri

36.911

6.928

Totale interessi e altri oneri finanziari

36.911

6.928

Totale proventi e oneri finanziari (15 + 16 - 17 + - 17-bis)

(27.747)

(6.928)

Risultato prima delle imposte (A - B + - C + - D)

691.140

755.222

20) Imposte sul reddito dell'esercizio, correnti, differite e anticipate

imposte correnti

113.600

228.948

Totale delle imposte sul reddito dell'esercizio, correnti, differite e anticipate

113.600

228.948

21) Utile (perdita) dell'esercizio

577.540

526.274

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 4 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1MEDIA-MAKER S.P.A.

Rendiconto finanziario, metodo indiretto

31-12-201931-12-2018

Rendiconto finanziario, metodo indiretto

A) Flussi finanziari derivanti dall'attività operativa (metodo indiretto)

Utile (perdita) dell'esercizio

577.540

526.274

Imposte sul reddito

113.600

228.948

Interessi passivi/(attivi)

27.747

3.287

1) Utile (perdita) dell'esercizio prima d'imposte sul reddito, interessi, dividendi e plus

718.887

758.509

/minusvalenze da cessione

Rettifiche per elementi non monetari che non hanno avuto contropartita nel capitale

circolante netto

Accantonamenti ai fondi

223.467

7.587

Ammortamenti delle immobilizzazioni

119.830

924

Altre rettifiche in aumento/(in diminuzione) per elementi non monetari

(977)

(2.319)

Totale rettifiche per elementi non monetari che non hanno avuto contropartita nel

342.320

6.192

capitale circolante netto

2) Flusso finanziario prima delle variazioni del capitale circolante netto

1.061.207

764.701

Variazioni del capitale circolante netto

Decremento/(Incremento) delle rimanenze

(2.978.403)

(90.765)

Decremento/(Incremento) dei crediti verso clienti

(10.985.204)

(4.322.775)

Incremento/(Decremento) dei debiti verso fornitori

2.881.637

3.824.527

Decremento/(Incremento) dei ratei e risconti attivi

(60.650)

52.188

Incremento/(Decremento) dei ratei e risconti passivi

5.654.887

41.305

Altri decrementi/(Altri Incrementi) del capitale circolante netto

581.992

143.276

Totale variazioni del capitale circolante netto

(4.905.740)

(352.244)

3) Flusso finanziario dopo le variazioni del capitale circolante netto

(3.844.533)

412.457

Altre rettifiche

Interessi incassati/(pagati)

(27.747)

(968)

(Utilizzo dei fondi)

4.560

-

Totale altre rettifiche

(32.307)

(968)

Flusso finanziario dell'attività operativa (A)

(3.876.840)

411.489

B) Flussi finanziari derivanti dall'attività d'investimento

Immobilizzazioni materiali

(Investimenti)

(11.278)

(3.350)

Immobilizzazioni immateriali

(Investimenti)

(416.409)

(200.000)

Immobilizzazioni finanziarie

(Investimenti)

(1.010.381)

-

Flusso finanziario dell'attività di investimento (B)

(1.438.068)

(203.350)

C) Flussi finanziari derivanti dall'attività di finanziamento

Mezzi di terzi

Incremento/(Decremento) debiti a breve verso banche

2.500.000

-

Mezzi propri

Aumento di capitale a pagamento

3.313.010

-

(Dividendi e acconti su dividendi pagati)

(22.500)

(2.500)

Flusso finanziario dell'attività di finanziamento (C)

5.790.510

(2.500)

Incremento (decremento) delle disponibilità liquide (A ± B ± C)

475.602

205.639

Disponibilità liquide a inizio esercizio

Depositi bancari e postali

256.632

51.168

Danaro e valori in cassa

175

-

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 5 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1MEDIA-MAKER S.P.A.

Totale disponibilità liquide a inizio esercizio

256.807

51.168

Disponibilità liquide a fine esercizio

Depositi bancari e postali

732.287

256.632

Danaro e valori in cassa

123

175

Totale disponibilità liquide a fine esercizio

732.410

256.807

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 6 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Nota integrativa al Bilancio di esercizio chiuso al 31-12-2019

Nota integrativa, parte iniziale

Signori Azionisti di Media-Maker S.p.A. (di seguito la "Società " o "Media Maker"),

il presente bilancio, sottoposto al Vostro esame e alla Vostra approvazione, fornisce una rappresentazione dei risultati del terzo esercizio di attività della Società ed evidenzia un utile netto pari a Euro 577 .540.

Il presente bilancio corrisponde alle risultanze delle scritture contabili regolarmente tenute ed è redatto conformemente agli art. 2423 e seguenti del Codice Civile, con i criteri di valutazione di cui all'art. 2426 del Codice Civile integrati dai Principi contabili emessi dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e dei Ragionieri e dall'Organismo Italiano di Contabilità (O.I.C).

Il presente bilancio viene proposto all'approvazione dell'assemblea dei soci oltre il termine di 180 giorni dalla chiusura dell'esercizio in quanto sono in corso alcune operazioni straordinarie che coinvolgono la Società e che hanno richiesto l'implementazione di un processo di riorganizzazione dell'organico e di ridefinizione degli organi societari (sia gestionali che di controllo). Ciò ha comportato l'opportunità di posticipare le attività inerenti il bilancio al 31 dicembre 2019 affinché i documenti che compongono il fascicolo venissero approntati e approvati dai nuovi organi societari.

Attività svolte

La Società ha ad oggetto l'attività di consulenza strategica e di marketing, l'assistenza nell'acquisto e vendita di spazi pubblicitari, nonché la promozione e la realizzazione di contenuti multimediali.

Fatti di rilievo verificatisi nel corso dell'esercizio

Nell'ambito del programma di sviluppo dell'attività, il management ha ritenuto opportuno dotare la Società di ulteriori mezzi propri agevolando l'ingresso di nuovi investitori. In quest'ottica la Società è stata dapprima trasformata da S.r.l. a S.p.A.. La delibera è stata iscritta presso il Registro delle Imprese in data 1° aprile 2019. Successivamente, in data 18 aprile 2019, l'assemblea straordinaria degli azionisti della Società ha deliberato l'emissione di un prestito obbligazionario convertibile denominato "Media-Maker S.p.A. Convertendo 2019-2021" per un importo complessivo e scindibile di Euro 2.500.000,00 ("POC"), rappresentato da un massimo di 2.500 obbligazioni soggette a conversione obbligatoria in azioni ordinarie in caso di ammissione di queste ultime alla negoziazione in un mercato regolamentato italiano o europeo o in una struttura multilaterale di negoziazione.

In data 11 luglio 2019 è stato deliberato un aumento di capitale sociale con sovrapprezzo, in parte assegnato a due nuovi soci (complessivi Euro 800.000) e in parte a servizio della quotazione (complessivi Euro 500.000). A partire dal 25 luglio 2019 Media Maker è stata ammessa alle quotazioni sul mercato Euronex Growth gestito da Euronext Paris SA. Il POC sottoscritto a tale data è stato convertito in capitale sociale più sovrapprezzo azioni per complessivi Euro 2.463.000.

Ad esito della conversione del POC e degli aumenti di capitale deliberati nel 2019, la Società al 31 dicembre 2019 ha raccolto mezzi propri per un totale di Euro 3.313.010 Euro, di cui Euro 358.668 a titolo di capitale sociale ed Euro 2.954.342 a titolo di sovrapprezzo azioni.

Criteri di formazione

Il presente bilancio è redatto in forma ordinaria, contrariamente dal bilancio dell'esercizio precedente, avendo la Società superato i limiti di cui all'art. 2435-bis del Codice Civile.

Il bilancio è conforme al dettato degli articoli 2423 e seguenti del Codice Civile, come risulta dalla presente nota integrativa, redatta ai sensi dell'articolo 2427 del Codice civile, che costituisce, ai sensi e per gli effetti dell'articolo 2423, parte integrante del bilancio d'esercizio.

I valori di bilancio sono rappresentati in unità di Euro mediante arrotondamenti dei relativi importi. Le eventuali differenze da arrotondamento sono state indicate alla voce "Riserva da arrotondamento Euro" compresa tra le poste di Patrimonio Netto.ai sensi dell'articolo 2423, sesto comma, del Codice Civile.

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 7 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Il presente bilancio stato redatto nel rispetto del principio della chiarezza e con l'obiettivo di rappresentare in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria della Società ed il risultato economico dell'esercizio.

Prospettiva della continuità aziendale

La pandemia da COVID-19 dei primi mesi del 2020 ha imposto il lock-down generalizzato, a partire da metà marzo 2020, delle attività produttive non essenziali. Questo blocco pressoché totale delle attività economiche ha prodotto effetti sulla produttività, sulla redditività, sulla tesoreria, sulla occupazione, su tutti gli aspetti imprenditoriali delle imprese a livello nazionale ed internazionale.

Media-Maker, non svolgendo attività ritenute essenziali, ha immediatamente chiuso gli uffici predisponendo le infrastrutture necessarie per consentire al suo personale e ai suoi collaboratori di continuare la propria attività in modalità smart-working e ciò ha consentito di contenere gli effetti negativi del blocco delle attività durante la pandemia. Al momento è difficile prevedere quali saranno gli effetti complessivi indotti dall'emergenza epidemiologica sul bilancio 2020. Sicuramente si può sostenere che non figurano condizioni di incertezza significative e preesistenti al 23/02/2020, e pertanto si ritiene applicabile l'art. 7 del D.L. 8 Aprile 2020 n.23 (G.U. 94 dell'8/4/2020) che consente di verificare le prospettive di continuità considerando l'ultimo bilancio chiuso (ovvero il bilancio al 31 dicembre 2018), in luogo della valutazione prospettica ai 12 mesi successivi. Per tale ragione il presente bilancio è stato redatto predisposto in ipotesi di funzionamento e di continuità aziendale.

Principi di redazione

Nella redazione del bilancio d'esercizio sono stati osservati i seguenti principi generali:

  • la valutazione delle voci è stata fatta secondo prudenza e nella prospettiva della continuazione dell'attività;
  • la rilevazione e la presentazione delle voci è effettuata tenendo conto della sostanza dell'operazione o del contratto;
  • sono indicati esclusivamente gli utili realizzati alla data di chiusura dell'esercizio;
  • si è tenuto conto dei proventi e degli oneri di competenza dell'esercizio, indipendentemente dalla data dell'incasso o del pagamento;
  • si è tenuto conto dei rischi e delle perdite di competenza dell'esercizio anche se conosciuti dopo la chiusura di questo;
  • gli elementi eterogenei ricompresi nelle singole voci di bilancio sono stati valutati separatamente.

La Nota integrativa inoltre contiene tutte le informazioni complementari ritenute necessarie per fornire la rappresentazione veritiera e corretta della situazione economica, finanziaria e patrimoniale, anche se non richieste da specifiche disposizioni di legge.

Criteri di valutazione applicati

Immobilizzazioni

Immateriali

Sono iscritte al costo storico di acquisizione ed esposte al netto degli ammortamenti effettuati nel corso dell'esercizio e imputati direttamente alle singole voci.

I costi di impianto e ampliamento sono iscritti con il consenso del Collegio Sindacale e sono ammortizzati su un periodo di 5 esercizi.

I software in licenza o internamente sviluppati sono ammortizzati in 3 anni.

Qualora, indipendentemente dall'ammortamento già contabilizzato, risulti una perdita durevole di valore, l'immobilizzazione viene corrispondentemente svalutata. Se in esercizi successivi vengono meno i presupposti della svalutazione viene ripristinato il valore originario rettificato dei soli ammortamenti.

Materiali

Sono iscritte al costo di acquisto o di produzione e rettificate dai corrispondenti fondi di ammortamento.

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 8 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Nel valore di iscrizione in bilancio si è tenuto conto degli oneri accessori e dei costi sostenuti per l'utilizzo dell'immobilizzazione, portando a riduzione del costo gli sconti commerciali e gli sconti cassa di ammontare rilevante. Le quote di ammortamento, imputate a conto economico, sono state calcolate attesi l'utilizzo, la destinazione e la durata economico-tecnica dei cespiti, sulla base del criterio della residua possibilità di utilizzazione, criterio che abbiamo ritenuto ben rappresentato dalle seguenti aliquote, non modificate rispetto all'esercizio precedente e ridotte alla metà nell'esercizio di entrata in funzione del bene:

Tipo Bene

% Ammortamento

Macchine d'ufficio

20%

Mobili e arredi

15%

Qualora, indipendentemente dall'ammortamento già contabilizzato, risulti una perdita durevole di valore, l'immobilizzazione viene corrispondentemente svalutata. Se in esercizi successivi vengono meno i presupposti della svalutazione viene ripristinato il valore originario rettificato dei soli ammortamenti.

Rimanenze di magazzino

Le rimanenze sono iscritte al costo specifico, equivalente al valore corrente, valutando ciascun bene o servizio al relativo costo effettivamente sostenuto per l'acquisto.

Crediti

I crediti iscritti in bilancio rappresentano validi diritti ad esigere ammontari di disponibilità liquide da clienti o da altri terzi. Il criterio del costo ammortizzato e l'attualizzazione dei crediti non sono stati applicati in quanto i crediti con scadenza superiore ai 12 mesi hanno un valore irrisorio. La rilevazione iniziale del credito pertanto è effettuata al valore nominale al netto dei premi, degli sconti e degli abbuoni previsti contrattualmente o comunque concessi. Ove ricorra il caso, il valore di iscrizione è rettificato per adeguare il credito al valore di presumibile realizzo, mediante apposito fondo svalutazione crediti.

Disponibilità liquide

Le disponibilità liquide corrispondono alle giacenze sui conti correnti intrattenuti presso le banche e alle liquidità esistenti nelle casse sociali alla chiusura dell'esercizio e sono valutate al valore nominale.

Ratei e risconti

Sono stati determinati secondo il criterio dell'effettiva competenza temporale dell'esercizio.

Fondi Rischi e oneri

I fondi per rischi e oneri sono stati stanziati a copertura delle passività la cui esistenza è ritenuta certa o probabile, per le quali alla chiusura dell'esercizio non sono determinabili l'ammontare o la data di sopravvenienza.

La costituzione dei fondi è stata effettuata in base ai principi di prudenza e di competenza, osservando le prescrizioni del principio contabile OIC 31. Gli accantonamenti correlati sono rilevati nel conto economico dell'esercizio di competenza, in base al criterio di classificazione "per natura" dei costi.

Fondo TFR

Rappresenta l'effettivo debito maturato verso i dipendenti in conformità di legge e dei contratti di lavoro vigenti, considerando ogni forma di remunerazione avente carattere continuativo.

Il fondo corrisponde al totale delle singole indennità maturate a favore dei dipendenti alla data di chiusura del bilancio, al netto degli acconti erogati, ed è pari a quanto si sarebbe dovuto corrispondere ai dipendenti nell'ipotesi di cessazione del rapporto di lavoro in tale data.

Debiti

I debiti rappresentano obbligazioni a pagare nei confronti di finanziatori, fornitori e altri soggetti ammontari fissi o determinabili di disponibilità liquide, o di beni/servizi aventi un valore equivalente. Il criterio del costo ammortizzato e l'attualizzazione dei debiti non sono stati applicati in quanto gran parte dei debiti sorti nel corso dell'esercizio hanno scadenza inferiore ai 12 mesi o, per quelli rimborsabili oltre l'esercizio, si ritiene che gli effetti derivanti

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 9 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

dall'applicazione di tale criterio siano trascurabili. La rilevazione iniziale dei debiti è pertanto effettuata al valore nominale al netto dei premi, degli sconti e degli abbuoni.

Riconoscimento ricavi e rilevazione costi

I ricavi di natura finanziaria e quelli derivanti da prestazioni di servizi vengono riconosciuti in base alla competenza temporale.

I costi e gli oneri della classe B del Conto economico, classificati per natura, sono stati indicati al netto di resi, sconti di natura commerciale, abbuoni e premi. Eventuali sconti di natura finanziaria sono rilevati nella voce C.16, costituendo proventi finanziari. I costi vengono contabilizzati secondo il principio della competenza temporale.

Imposte sul reddito

Le imposte sono accantonate secondo il principio di competenza; rappresentano pertanto:

  • le imposte correnti da liquidare per l'esercizio, determinate secondo le aliquote e le norme vigenti;
  • l'ammontare delle imposte differite o pagate anticipatamente in relazione a differenze temporanee sorte o annullate nell'esercizio.

Altre informazioni

La Società, come previsto dal D.Lgs. n. 14/2019 (Codice della crisi e dell'insolvenza d'impresa), adotta un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato alla natura dell'attività svolta, anche in funzione della rilevazione tempestiva della crisi d'impresa e dell'assunzione di idonee iniziative.

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 10 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Nota integrativa, attivo

Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti

Gli aumenti di capitale sociale con sovrapprezzo deliberati dall'assemblea straordinaria degli azionisti nel corso del 2019 potevano essere sottoscritti e versati entro il 31 dicembre 2019. Pertanto, alla data di redazione del presente bilancio, non sussistono crediti nei confronti dei soci per versamenti ancora dovuti.

Immobilizzazioni

L'attivo immobilizzato raggruppa le seguenti due sottoclassi della sezione "Attivo" dello Stato patrimoniale:

  • I Immobilizzazioni immateriali;
  • II Immobilizzazioni materiali;
  • III Immobilizzazioni finanziarie.

L'ammontare dell'attivo immobilizzato al 31 dicembre 2019 è pari ad Euro 1.537.206, con una variazione in aumento rispetto al precedente esercizio, pari ad Euro 1.318.359.

Si precisa che non si è proceduto, nell'esercizio in commento e negli esercizi precedenti, ad alcuna rivalutazione delle immobilizzazioni immateriali e materiali. Inoltre, nessuna delle immobilizzazioni immateriali e materiali esistenti in bilancio è stata sottoposta a svalutazione, in quanto nessuna di esse esprime perdite durevoli di valore. Infatti, risulta ragionevole prevedere che i valori contabili netti iscritti nello Stato patrimoniale alla chiusura dell'esercizio potranno essere recuperati tramite ricavi collegati al costo sostenuto (spese impianto e ampliamento), o tramite l'uso ovvero lo sfruttamento dei beni cui essi si riferiscono.

Di seguito viene fornito il dettaglio dei movimenti delle immobilizzazioni.

Immobilizzazioni immateriali

L'ammontare delle Immobilizzazioni immateriali al 31 dicembre 2019 è pari ad Euro 559.650.

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

500.039

201.370

298.669

Movimenti delle immobilizzazioni immateriali

Costi di impianto e

Diritti di brevetto industriale e diritti di

Immobilizzazioni

Totale

immateriali in corso e

immobilizzazioni

di ampliamento

utilizzazione delle opere dell'ingegno

acconti

immateriali

Valore di inizio

esercizio

Costo

2.284

-

200.000

202.284

Ammortamenti

(Fondo

914

-

-

914

ammortamento)

Valore di bilancio

1.370

-

200.000

201.370

Variazioni nell'esercizio

Incrementi per

248.395

2.835

165.180

416.410

acquisizioni

Riclassifiche (del

-

200.000

(200.000)

-

valore di bilancio)

Ammortamento

50.136

67.605

-

117.740

dell'esercizio

Totale variazioni

198.259

135.230

(34.820)

298.669

Valore di fine esercizio

Costo

250.678

202.835

165.180

618.693

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 11 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Costi di impianto e

Diritti di brevetto industriale e diritti di

Immobilizzazioni

Totale

immateriali in corso e

immobilizzazioni

di ampliamento

utilizzazione delle opere dell'ingegno

acconti

immateriali

Ammortamenti

(Fondo

51.049

67.605

-

124.790

ammortamento)

Valore di bilancio

199.629

135.230

165.180

500.039

Spostamenti da una ad altra voce

Nel corso dell'esercizio è stato completato lo sviluppo, iniziato nel 2018, del software "Digsig" che è stato altresì oggetto di registrazione presso la Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE). L'investimento è stato quindi riclassificato dalla voce immobilizzazioni in corso alla voce B.I.3 "Diritti di brevetto industriale e diritti di utilizzazione delle opere dell'ingegno". Tale software permette a dispositivi portatili Raspberry di gestire attività di digital signage che consentono ai gestori delle edicole di consegnare digitalmente copie di contenuti on line anche nel punto vendita fisico. Inoltre, il software permette di costruire un database operativo fondamentale per diffondere le comunicazioni editoriali e commerciali.

Composizione delle voci che costituiscono le immobilizzazioni immateriali

I costi di impianto e ampliamento sono iscritti in virtù del rapporto causa-effetto tra i costi in questione e i benefici che dagli stessi ci si attende. Nella voce sono ricompresi i costi iniziali di costituzione della Società nonché i costi sostenuti nel corso dell'esercizio per l'emissione del POC e per l'ammissione alla quotazione sul mercato Euronext Growth.

I diritti di brevetto industriale e utilizzazione delle opere di ingegno sono rappresentati dal costo di un software gestionale e dall'investimento per lo sviluppo del software Digsig di cui si è detto al paragrafo precedente.

Le immobilizzazioni immateriali in corso sono rappresentate dal costo dell'investimento iniziato nel 2019 per la creazione di una piattaforma per il commercio elettronico che verrà lanciata presumibilmente nel 2020 e dal costo per la realizzazione di alcuni documentari (tutelati da diritto d'autore) non ancora completati al 31 dicembre 2019.

Immobilizzazioni materiali

L'ammontare delle Immobilizzazioni materiali al 31 dicembre 2019 è pari ad Euro 12.786.

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

12.786

3.477

9.309

Movimenti delle immobilizzazioni materiali

Altre immobilizzazioni materiali

Totale Immobilizzazioni materiali

Valore di inizio esercizio

Costo

4.010

4.010

Ammortamenti (Fondo ammortamento)

533

533

Valore di bilancio

3.477

3.477

Variazioni nell'esercizio

Incrementi per acquisizioni

11.398

11.398

Ammortamento dell'esercizio

2.089

2.089

Totale variazioni

9.309

9.309

Valore di fine esercizio

Costo

15.288

15.288

Ammortamenti (Fondo ammortamento)

2.502

2.502

Valore di bilancio

12.786

12.786

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 12 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Le immobilizzazioni materiali si riferiscono a mobili e arredi; cellulari e macchine d'ufficio.

Operazioni di locazione finanziaria

Ai sensi dell'art. 2427 n. 22 del Codice Civile, si segnala che la Società non ha in essere contratti di locazione finanziaria.

Immobilizzazioni finanziarie

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

1.024.381

14.000

1.010.381

Le immobilizzazioni finanziarie sono riferite ad un finanziamento di breve periodo concesso ad un partner commerciale per Euro 1.000.000 oltre ad interessi per Euro 7.192, a depositi cauzionali inerenti il contratto di locazione degli uffici per Euro 14.000 e al noleggio a lungo termine di autovetture per Euro 3.189. Essendo in previsione il trasferimento della sede sociale presso nuovi e più ampi uffici, l'importo dei depositi cauzionali a servizio del contratto di locazione è stato classificato nel presente bilancio come in scadenza "entro l'esercizio".

Variazioni e scadenza dei crediti immobilizzati

Valore di inizio

Variazioni

Valore di fine

Quota scadente entro

Quota scadente oltre

esercizio

nell'esercizio

esercizio

l'esercizio

l'esercizio

Crediti immobilizzati

14.000

1.010.381

1.024.381

1.021.192

3.189

verso altri

Totale crediti

14.000

1.010.381

1.024.381

1.021.192

3.189

immobilizzati

Attivo circolante

L'ammontare dell'Attivo circolante al 31 dicembre 2019 è pari ad Euro 20.065.357 e raggruppa le seguenti sottoclassi:

  • I - Rimanenze;
  • II - Crediti;
  • IV - Disponibilità Liquide.

Rimanenze

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

3.069.168

90.765

2.978.403

Le rimanenze di prodotti finiti e merci sono rappresentate per Euro 173.511 dal costo dei codici di attivazione CHILI (gift card fruibili sul portale di contenuti multimediali CHILI) e per Euro 2.895.657 da spazi pubblicitari (su digital wall, riviste ecc.). Sia i codici di attivazione che gli spazi pubblicitari iscritti nelle rimanenze al costo storico verranno rivenduti ai clienti nel corso del 2020.

Crediti iscritti nell'attivo circolante

L'ammontare dei Crediti iscritti nell'Attivo circolante al 31 dicembre 2019 è pari ad Euro 16.263.779. Il notevole incremento è dovuto al forte sviluppo dell'attività sociale nel corso del 2019.

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 13 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

16.263.779

4.981.574

11.282.205

Variazioni e scadenza dei crediti iscritti nell'attivo circolante

Come richiesto dall'art. 2424 del Codice Civile, i crediti iscritti nell'attivo circolante sono stati suddivisi, in base alla scadenza, tra crediti esigibili entro ed oltre l'esercizio successivo.

Valore di inizio

Variazione

Valore di fine

Quota scadente entro

esercizio

nell'esercizio

esercizio

l'esercizio

Crediti verso clienti iscritti nell'attivo

4.981.574

10.329.090

15.310.664

15.310.664

circolante

Crediti tributari iscritti nell'attivo

-

953.115

953.115

953.115

circolante

Totale crediti iscritti nell'attivo circolante

4.981.574

11.282.205

16.263.779

16.263.779

I Crediti verso clienti sono rappresentati da crediti per fatture emesse per Euro 15.536.541, al netto di note di credito da emettere e di acconti già incassati, crediti per fatture da emettere per Euro 24.994 e da effetti attivi per Euro 139.000.

Si segnala che si è ritenuto opportuno stanziare in via precauzionale un fondo svalutazione crediti pari ad Euro 389.872, a copertura di potenziali rischi rivenienti dalle attese difficoltà a cui i clienti andranno in contro in conseguenza alla crisi economica causata dall'emergenza epidemiologica da Covid-19.

I Crediti tributari sono rappresentati dai crediti di imposta per attività svolte nel 2019 riconosciuti entro la data di predisposizione del presente bilancio. Si tratta in particolare del credito IPO (di cui ai commi da 89 a 92 dell'articolo 1 della legge 27 dicembre 2017, n. 205) pari ad Euro 500.000, riferito ai costi sostenuti per la quotazione sul mercato Euronext Growth di Parigi, e del credito per attività di ricerca e sviluppo (di cui all'articolo 1, comma 35, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 e successive modificazioni) per Euro 453.115.

Suddivisione dei crediti iscritti nell'attivo circolante per area geografica

I crediti sono vantati tutti nei confronti di soggetti italiani con l'eccezione di un importo pari ad Euro 5.313 verso un cliente con sede a Malta.

Disponibilità liquide

Nel bilancio dell'esercizio chiuso al 31 dicembre 2019, le disponibilità liquide ammontano ad Euro 732.410.

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

732.410

256.807

475.603

Valore di inizio esercizio

Variazione nell'esercizioValore di fine esercizio

Depositi bancari e postali

256.632

475.655

732.287

Denaro e altri valori in cassa

175

(52)

123

Totale disponibilità liquide

256.807

475.603

732.410

Le disponibilità liquide corrispondono alle giacenze sui conti correnti intrattenuti presso le banche e alle liquidità esistenti nelle casse sociali alla chiusura dell'esercizio e sono state valutate al valore nominale. Il saldo è stato riconciliato con le risultanze degli estratti conto.

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 14 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Ratei e risconti attivi

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

60.993

343

60.650

Misurano proventi e oneri la cui competenza è anticipata o posticipata rispetto alla manifestazione numeraria e/o documentale. Al 31 dicembre 2019 sono iscritti in bilancio unicamente risconti attivi, relativi a:

  • costi per servizi di "urban vision" per Euro 35.000;
  • commissioni su finanziamenti per Euro 20.681;
  • assicurazioni per Euro 2.592;
  • noleggi per Euro 2.526;
  • canoni vari per Euro 194.

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 15 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Nota integrativa, passivo e patrimonio netto

Nella presente sezione della Nota integrativa si fornisce, secondo l'articolazione dettata dalla tassonomia XBRL e nel rispetto delle disposizioni degli articoli 2427 e 2435-bis del Codice Civile, il commento alle voci che, nel bilancio dell'esercizio chiuso al 31 dicembre 2019 compongono il Patrimonio netto e il Passivo di Stato patrimoniale.

Patrimonio netto

Al 31 dicembre 2019, il Patrimonio netto ammonta ad Euro 4.483.334 con un incremento di oltre Euro 3,8 milioni, dovuto sia al risultato dell'esercizio che alle operazioni di ricapitalizzazione e quotazione descritti nella prima parte della presente nota integrativa.

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

4.483.334

615.281

3.868.053

In particolare, a seguito dell'ammissione alla quotazione sul mercato Euronex Growth, il prestito obbligazionario emesso il 18 aprile 2019 e sottoscritto per complessivi Euro 2.463.000 è stato convertito in 273.667 nuove azioni, rappresentative di un aumento di capitale sociale pari ad euro 273.667 e sovrapprezzo azioni per Euro 2.435.633 (rapporto di uno a nove).

Inoltre, è stato sottoscritto e versato entro il 31 dicembre 2019 un ulteriore aumento di capitale sociale, per complessivi Euro 85.001, oltre a sovrapprezzo per Euro 765.009.

Ad esito delle menzionate operazioni, il capitale sociale della Società al 31 dicembre 2019 è pari ad Euro 418.668, diviso in n. 2.000.000 di azioni prive del valore nominale.

Variazioni nelle voci di patrimonio netto

Destinazione del risultato dell'esercizio

Altre

Valore di inizio

precedente

variazioni

Risultato

Valore di fine

esercizio

Attribuzione di

Altre

Incrementi

d'esercizio

esercizio

dividendi

destinazioni

Capitale

60.000

-

-

358.668

418.668

Riserva da soprapprezzo

-

-

-

2.954.342

2.954.342

delle azioni

Riserva legale

2.000

-

10.000

-

12.000

Altre riserve

Riserva straordinaria

27.008

-

493.774

-

520.782

Varie altre riserve

(1)

-

-

3

2

Totale altre riserve

27.007

-

493.777

-

520.784

Utile (perdita) dell'esercizio

526.274

(22.500)

(503.774)

-

577.540

577.540

Totale patrimonio netto

615.281

(22.500)

-

3.313.013

577.540

4.483.334

Disponibilità e utilizzo del patrimonio netto

Nella tabella sottostante viene fornita una sintetica illustrazione della distinzione delle poste di patrimonio netto secondo l'origine, la possibilità di utilizzazione, la distribuibilità e l'avvenuta utilizzazione nei tre esercizi precedenti (articolo 2427, primo comma, n. 7-bis, del Codice Civile). Si ricorda che la riserva sovrapprezzo azioni non può essere distribuita fino a che la riserva legale non abbia raggiunto il limite stabilito dall'art. 2430 del Codice Civile, ovvero il 20% del capitale sociale.

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 16 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Importo

Possibilità di utilizzazione

Capitale

418.668

B

Riserva da soprapprezzo delle azioni

2.954.342

A,B,C,D

Riserva legale

12.000

A,B

Altre riserve

Riserva straordinaria

520.782

A,B,C,D

Varie altre riserve

2

Totale altre riserve

520.784

Totale

3.905.794

Legenda: A: per aumento di capitale B: per copertura perdite C: per distribuzione ai soci D: per altri

vincoli statutari E: altro

Formazione ed utilizzo delle voci del patrimonio netto

Come previsto dall'art. 2427, comma 1, numero 4) del Codice Civile, si forniscono le seguenti informazioni:

Capitale

Riserva

Riserva

Riserva

Risultato

Totale

sociale

legale

sovrap. azioni

Straord.

d'esercizio

All'inizio dell'esercizio

10.000

81.508

91.508

precedente

Destinazione del risultato

dell'esercizio

attribuzione dividendi

(2.500)

(2.500)

altre destinazioni

2.000

77.008

(79.008)

Altre variazioni

incrementi

50.000

(50.000)

decrementi

(1)

(1)

Risultato dell'esercizio

526.274

526.274

precedente

Alla chiusura dell'esercizio

60.000

2.000

27.007

526.274

615.281

precedente

Destinazione del risultato

dell'esercizio

attribuzione dividendi

(22.500)

(22.500)

altre destinazioni

10.000

493.774

(503.774)

Altre variazioni

incrementi

358.668

2.954.342

3

3.313.013

Risultato dell'esercizio

577.540

577.540

corrente

Alla chiusura dell'esercizio

418.668

12.000

3.475.126

577.540

4.483.334

corrente

Fondi per rischi e oneri

Altri fondi

Totale fondi per rischi e oneri

Variazioni nell'esercizio

Accantonamento nell'esercizio

200.000

200.000

Valore di fine esercizio

200.000

200.000

Si è ritenuto opportuno stanziare, in via precauzionale, un fondo rischi generico pari ad Euro 200.000 in relazione alle possibili difficoltà a cui potrebbero andare incontro i partner commerciali della Società e alla conseguente incapacità di far fronte alle loro obbligazioni. L'importo è stato stimato sulla base delle informazioni raccolte entro la data di

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 17 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

predisposizione del presente bilancio e si ritiene sia congruo rispetto alle passività potenziali che potrebbero essere registrate dalla Società nel corso del 2020 e della prima parte del 2021.

Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato

Il Fondo per il trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato ammonta al 31 dicembre 2019 a Euro 26.621.

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

26.621

7.715

18.906

Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato

Valore di inizio esercizio

7.715

Variazioni nell'esercizio

Accantonamento nell'esercizio

23.467

Utilizzo nell'esercizio

(4.561)

Totale variazioni

18.906

Valore di fine esercizio

26.621

Il fondo accantonato rappresenta l'effettivo debito della Società verso i dipendenti in forza alla data di chiusura di bilancio. La voce "Utilizzo nell'esercizio" è relativa al TFR liquidato ai dipendenti che hanno concluso il loro rapporto di collaborazione con la Società nel corso del 2019.

Debiti

Nel bilancio dell'esercizio chiuso al 31 dicembre 2019, i Debiti sono iscritti per l'importo complessivo di Euro 11.212.265.

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

11.212.265

4.838.891

6.373.374

Variazioni e scadenza dei debiti

Come richiesto dall'art. 2424 del Codice Civile, i debiti sono stati suddivisi, in base alla scadenza, tra debiti esigibili entro ed oltre l'esercizio successivo.

Valore di inizio

Variazione

Valore di fine

Quota scadente entro

Quota scadente oltre

esercizio

nell'esercizio

esercizio

l'esercizio

l'esercizio

Debiti verso banche

-

2.500.000

2.500.000

2.240.484

259.516

Acconti

-

297.000

297.000

297.000

-

Debiti verso fornitori

4.402.599

2.881.637

7.284.236

7.284.236

-

Debiti tributari

363.783

636.223

1.000.006

1.000.006

-

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 18 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Valore di inizio

Variazione

Valore di fine

Quota scadente entro

Quota scadente oltre

esercizio

nell'esercizio

esercizio

l'esercizio

l'esercizio

Debiti verso istituti di previdenza e di

40.466

24.982

65.448

65.448

-

sicurezza sociale

Altri debiti

32.043

33.532

65.575

65.575

-

Totale debiti

4.838.891

6.373.374

11.212.265

10.952.749

259.516

Come indicato nella prima parte della presente nota integrativa, a seguito della delibera dell'assemblea degli azionisti del 18 aprile 2019, la Società ha emesso un prestito obbligazionario convertibile in azioni per un importo complessivo pari ad Euro 2.500.000 e sottoscrizione aperta sino al 30 settembre 2019. Il POC, entro la scadenza indicata, è stato sottoscritto per Euro 2.463.000. Il regolamento del POC prevedeva la conversione obbligatoria delle obbligazioni in azioni, in base ad un predefinito cambio, nel caso di ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie della Società su un mercato regolamentato o su un sistema multilaterale di negoziazione italiano od europeo ovvero su un mercato o una piattaforma di negoziazione equivalente. La quotazione delle azioni Media-Maker è avvenuta con decorrenza dal 25 luglio 2019 (giorno di inizio delle negoziazioni del titolo) su Euronext Growth, sistema multilaterale di negoziazione gestito da Euronext Paris. Pertanto il POC è stato convertito in azioni, ragione per la quale non risulta iscritto nel presene bilancio alcun importo a debito per prestiti obbligazionari.

I "Debiti verso banche" sono rappresentati dai seguenti finanziamenti:

  • MPS Orizzonti, di nominali Euro 300.000, ottenuto nel mese di dicembre 2019 e con rimborso in 36 mesi in rate semestrali da Euro 50.000 l'una. L'importo del capitale da rimborsare nel 2021 e 2022 è pari ad Euro 200.000;
  • MPS Impresa Cash, di nominali Euro 200.000, anch'esso ottenuto nel dicembre 2019 e con rimborso in 17 mesi in base al piano di ammortamento proposto dall'istituto di credito. La quota da rimborsare nel 2021 ammonta ad Euro 59.516;
  • Deutsche Bank - finanziamento "DB PMI anticipo flussi Italia liquidità" per Euro 2.000.000, con scadenza il 20 settembre 2020.

Si segnala che i fondi MPS sono garantiti per l'80% dal Fondo centrale di garanzia PMI di cui alla L. 662/1996 gestito da Mediocredito Centrale SPA e da Invitalia.

Gli "Acconti" sono rappresentati da anticipi da clienti per prestazioni ancora da eseguire al 31 dicembre 2019.

I "Debiti verso fornitori" sono esposti al netto di note di accredito da ricevere e di acconti già versati.

La voce "Debiti tributari" comprende:

  • debiti per IRES pari a Euro 306.770, di cui Euro 84.100 stanziati per l'imposta di competenza del 2019;
  • debiti per IRAP pari ad Euro 67.537, di cui Euro 129.500 stanziati come IRAP di competenza del 2019;
  • debiti per Iva pari a Euro 491.656, di cui Euro 56.380 riferiti all'esercizio 2018;
  • debiti per ritenute di lavoro dipendente e autonomo per Euro 134.045 interamente riferibili al 2019.

Si segnala che alla data di predisposizione del presente bilancio sono stati regolarizzati, tramite ravvedimento operoso, versamenti riferiti ad imposte iscritte in bilancio al 31 dicembre 2019 per Euro 429.830 (e segnatamente, tutti i debiti per ritenute, i versamenti mensili IVA 2019 non rateizzati, pari ad Euro 191.660, versamenti IRES e IRAP 2018). E' inoltre in corso la rateizzazione di versamenti IVA per complessivi Euro 168.680. Ulteriori regolarizzazioni sono in corso, anche grazie all'utilizzo dei menzionati crediti di imposta riconosciuti alla società per le attività di IPO e ricerca e sviluppo.

La voce "Debiti verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale" pari ad Euro 65.448 è costituita da debiti verso Inps e altri istituti di previdenza principalmente inerente il mese di dicembre 2019.

La voce "Altri debiti" comprende debiti per carte di credito pari ad Euro 1.261, debiti verso dipendenti per ratei di tredicesima, quattordicesima e ferie pari ad Euro 61.382 e altri debiti non altrove riclassificabili pari ad Euro 2.932.

Suddivisione dei debiti per area geografica

I debiti iscritti in bilancio si riferiscono a pendenze verso soggetti italiani, con l'eccezione dell'importo di Euro 53.781 rappresentato da importi dovuti a fornitori francesi (nell'ambito delle consulenze rese per la quotazione della Società sul mercato Euronext Growth).

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 19 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Debiti assistiti da garanzie reali su beni sociali

Ai sensi dell'art. 2427, primo comma, n. 6 del Codice Civile, si segnala che non sussistono debiti assistiti da garanzia reale su beni sociali.

Ratei e risconti passivi

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

5.741.336

86.449

5.654.887

La voce è così ripartita tra ratei e risconti passivi:

Valore di inizio esercizio

Variazione nell'esercizioValore di fine esercizio

Ratei passivi

2.449

32.382

34.831

Risconti passivi

84.000

5.622.505

5.706.505

Totale ratei e risconti passivi

86.449

5.654.887

5.741.336

I risconti passivi iscritti nel bilancio per Euro 5.706.505 sono relativi a ricavi per esposizioni pubblicitarie che verranno prestate nel corso del 2020, già fatturati al 31 dicembre 2019.

I ratei passivi pari a Euro 34.831 si riferiscono principalmente ad interessi passivi sul POC, maturati fino alla data di conversione delle obbligazioni in azioni.

Non sussistono, al 31 dicembre 2019, ratei e risconti aventi durata superiore a cinque anni.

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 20 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Nota integrativa, conto economico

Nella presente sezione della Nota integrativa si fornisce, secondo l'articolazione dettata della tassonomia XBRL e nel rispetto delle disposizioni degli articoli 2427 del Codice Civile il commento alle voci che, nel bilancio dell'esercizio chiuso al 31 dicembre 2019, compongono il Conto economico.

Valore della produzione

Nel corso del 2019 la Società ha realizzato ricavi da prestazioni di servizi e vendite merci pari ad Euro 30.646.406 in netto aumento rispetto alle vendite realizzate nell'esercizio precedente.

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

34.594.341

12.111.164

22.483.177

Descrizione

31/12/2019

31/12/2018

Variazioni

Ricavi vendite e prestazioni

30.646.406

12.020.398

18.626.008

Variazioni rimanenze prodotti

2.978.403

90.765

2.887.638

Altri ricavi e proventi

969.532

1

969.531

Totale

34.594.341

12.111.164

22.483.177

Suddivisione dei ricavi delle vendite e delle prestazioni per categoria di attività

I ricavi delle vendite sono così dettagliati:

Categoria di attività

Valore esercizio corrente

Vendita di merci

3.280.793

Ricavi da prestazioni Content

20.423.869

Prestazioni di servizi

40.165

Ricavi da esposizioni pubblicitarie

6.901.587

Totale

30.646.406

Suddivisione dei ricavi delle vendite e delle prestazioni per area geografica

Ai sensi dell'art. 2427, primo comma, n. 10, del Codice Civile, si segnala che i ricavi sono stati interamente conseguiti per vendite di beni e servizi nell'ambito del territorio nazionale.

La Società non ha iscritti ricavi di entità o incidenza eccezionale.

Costi della produzione

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 21 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

33.875.454

11.349.014

22.526.440

I costi della produzione sostenuti nel corso del 2019 ammontano ad Euro 33.875.454 e sono così dettagliati.

Descrizione

31/12/2019

31/12/2018

Variazioni

Materie prime, sussidiarie e merci

1.982.921

3.279

1.979.642

Servizi

30.550.067

11.055.772

19.494.295

Godimento di beni di terzi

92.821

81.527

11.294

Salari e stipendi

341.377

111.811

229.566

Oneri sociali

108.805

34.029

74.776

Trattamento di fine rapporto

23.467

7.587

15.880

Altri costi del personale

9.591

9.591

Ammortamento immobilizzazioni immateriali

117.740

457

117.283

Ammortamento immobilizzazioni materiali

2.089

467

1.622

Svalutazione dei crediti iscritti nell'attivo circolante

389.872

389.872

Accantonamenti per rischi

200.000

200.000

Oneri diversi di gestione

56.704

54.085

2.619

Totale

33.875.454

11.349.014

22.526.440

Costi per materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci

I costi per merci sono collegati agli acquisti di Card prepagate per la fruizione di servizi su piattaforme multimediali o per acquisti di prodotti da utilizzare come cambio merci con alcuni clienti.

Costi per servizi

La voce è composta principalmente da costi per servizi di produzione per Euro 24.524.017; costi per consulenze per Euro 5.576.106; costi commerciali per Euro 120.622; costi per organi societari per Euro 152.397.

Costi per godimento beni di terzi

La voce comprende i costi di affitto degli uffici e di noleggio di attrezzature e autoveicoli nonché il costo delle licenze relative ai sofware che servono ai giornalisti e ai grafici per la creazione dei contenuti oggetto di vendita.

Costi per il personale

La voce comprende l'intera spesa per il personale dipendente ivi compresi i miglioramenti di merito, passaggi di categoria, scatti di contingenza, costo delle ferie non godute e accantonamenti di legge e contratti collettivi.

Ammortamento delle immobilizzazioni immateriali materiali

Per quanto concerne gli ammortamenti, si specifica che gli stessi sono stati calcolati sulla base della durata utile del costo pluriennale o del cespite e del suo sfruttamento nella fase produttiva.

Accantonamenti

Per quanto concerne gli accantonamenti per rischi su crediti e per rischi, si rimanda a quanto già indicato nei paragrafi dedicati al crediti verso clienti e fondi rischi.

Oneri diversi di gestione

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 22 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Tra gli oneri diversi di gestione sono iscritti costi non diversamente classificabili. La Società non ha sostenuto costi di entità o incidenza eccezionale.

Proventi e oneri finanziari

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

(27.747)

(6.928)

(20.819)

Descrizione

31/12/2019

31/12/2018

Variazioni

Proventi diversi dai precedenti

9.164

9.164

(Interessi e altri oneri finanziari)

(36.911)

(6.928)

(29.983)

Utili (perdite) su cambi

Totale

(27.747)

(6.928)

(20.819)

Ripartizione degli interessi e altri oneri finanziari per tipologia di debiti

Si fornisce nella tabella seguente il dettaglio degli interessi passivi, ai sensi dell'art. 2427, primo comma, n. 12, del Codice Civile.

Interessi e altri oneri finanziari

Prestiti obbligazionari

29.151

Debiti verso banche

1.037

Altri

6.723

Totale

36.911

Gli altri interessi passivi si riferiscono ai pagamenti dilazionati o tardivi di imposte.

Altri proventi finanziari

Gli altri proventi finanziari si riferiscono agli interessi attivi su un finanziamento da Euro 1.000.000 concesso in via occasionale ad un partner commerciale per Euro 7.192 e a interessi attivi diversi per Euro 1.973.

Imposte sul reddito d'esercizio, correnti, differite e anticipate

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

113.600

228.948

(115.348)

Imposte

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

Imposte correnti:

113.600

228.948

(115.348)

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 23 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Imposte

Saldo al 31/12/2019

Saldo al 31/12/2018

Variazioni

IRES

84.100

195.723

(111.623)

IRAP

29.500

33.225

(3.725)

Imposte relative a esercizi precedenti

Imposte differite (anticipate)

Proventi (oneri) da adesione al regime di

consolidato fiscale / trasparenza fiscale

Totale

113.600

228.948

(115.348)

Sono state iscritte le imposte di competenza dell'esercizio.

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 24 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Nota integrativa, altre informazioni

Con riferimento all'esercizio chiuso al 31 dicembre 2019, nella presente sezione della Nota integrativa si forniscono, secondo l'articolazione dettata della tassonomia XBRL le informazioni richieste dagli articoli 2427 e 2435-bis del Codice Civile, nonché di altre disposizioni di legge.

Dati sull'occupazione

L'organico medio aziendale, ripartito per categoria, ha subito, rispetto al precedente esercizio, le seguenti variazioni.

Organico

31/12/2019

31/12/2018

Variazioni

Dirigenti

1

1

Quadri

2

2

Impiegati

9

4

5

Totale

12

5

7

Compensi, anticipazioni e crediti concessi ad amministratori e sindaci e impegni assunti per loro conto

L'assemblea dei soci del 21 marzo 2019 ha deliberato un compenso complessivo per il Collegio Sindacale pari ad Euro 30.000. Il costo di competenza dell'esercizio, comprensivo di cassa di previdenza e rimborso spese, è stato pari ad Euro 23.748.

Il costo per compensi ai membri del Consiglio di Amministrazione di competenza del 2019 è stato pari ad Euro 157.920.

Compensi al revisore legale o società di revisione

Ai sensi di legge si evidenziano i corrispettivi di competenza dell'esercizio per i servizi resi dalla società di revisione legale nel corso del 2019.

Valore

Revisione legale dei conti annuali

13.000

Altri servizi di verifica svolti

21.525

Gli altri servizi di verifica si riferiscono alle attività di due diligence preliminari alla quotazione.

Categorie di azioni emesse dalla società

Si segnala che il capitale sociale della Società, ai sensi dell'articolo 2427, primo comma, nn. 17 e 18, del Codice Civile,

  • diviso in 2.000.000 azioni ordinarie senza valore nominale, tutte emesse nel corso dell'esercizio a seguito delle seguenti deliberazioni assembleari:
    • 21 marzo 2019: trasformazione della società da S.r.l. a S.p.A., con l'emissione di n. 60.000 azioni prive dell'indicazione del valore nominale.

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 25 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

  • 18 aprile 2019: aumento di capitale sociale a pagamento per un importo massimo, comprensivo di sovrapprezzo, di Euro 2.500.000 a servizio esclusivo della conversione del POC di Euro 2.500.000. A seguito dell'ammissione delle azioni ordinarie della Società alla negoziazione sul sistema multilaterale Euronext Growth avvenuta a partire dal 25 luglio 2019, il prestito sottoscritto per Euro 2.463.000 è stato convertito in n. 273.667 azioni.
  • 11 luglio 2019: frazionamento delle 60.000 azioni allora in essere in complessive 1.641.332 azioni ordinarie prive di indicazione del valore nominale espresso; aumento di capitale sociale riservato per Euro 800.000 tramite emissione di n. 80.000 azioni; aumento di capitale riservato al mercato per Euro 500.000 tramite emissione di n. 50.000 azioni. Quest'ultimo è stato sottoscritto e versato per Euro 50.010, rappresentativo di n. 5.001 azioni.

Si precisa che:

  • la Società non possiede azioni proprie, neppure indirettamente;
  • la Società non possiede, direttamente o indirettamente, azioni o quote di Società controllanti;
  • nel corso del periodo la Società non ha posto in essere acquisti o alienazioni di azioni di Società controllanti, anche per il tramite di Società fiduciaria o interposta persona.

Dettagli sugli altri strumenti finanziari emessi dalla società

Come già menzionato, la Società ha emesso in data 18 aprile 2019 un prestito obbligazionario a conversione obbligatoria in azioni denominato "Media-Maker S.p.A. Convertendo 2019-2020" di importo nominale complessivo pari ad Euro 2.500.000. Il POC era rappresentato da massime n. 2.500 obbligazioni del valore nominale di Euro 1.000 l'una. Il termine per la sottoscrizione del POC era il 30 settembre 2019. A seguito dell'ammissione delle azioni ordinarie della Società alla negoziazione sul sistema multilaterale Euronext Growth avvenuta a partire dal 25 luglio 2019, il prestito sottoscritto per Euro 2.463.000 è stato convertito in n. 273.667 azioni ordinarie.

Impegni, garanzie e passività potenziali non risultanti dallo stato patrimoniale

Non sussistono impegni, garanzie o passività potenziali non risultanti dallo Stato patrimoniale.

Informazioni sulle operazioni con parti correlate

Le operazioni rilevanti con parti correlate realizzate dalla società, sono state concluse a condizioni normali di mercato.

Informazioni sugli accordi non risultanti dallo stato patrimoniale

Non sussistono accordi non risultanti dallo Stato patrimoniale.

Informazioni sui fatti di rilievo avvenuti dopo la chiusura dell'esercizio

Per le informazioni sui fatti di rilievo avvenuti dopo la chiusura dell'esercizio si rimanda al paragrafo n. 6 della Relazione sulla gestione.

Imprese che redigono il bilancio dell'insieme più grande/più piccolo di imprese di cui si fa parte in quanto controllata

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 26 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

La Società non fa parte di alcun gruppo societario.

Informazioni relative agli strumenti finanziari derivati ex art. 2427-bis del Codice Civile

La Società non detiene strumenti finanziari derivati

Prospetto riepilogativo del bilancio della società che esercita l'attività di direzione e coordinamento

La Società non è soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte di terze entità.

Informazioni relative a startup, anche a vocazione sociale, e PMI innovative

La Società è titolare di una privativa registrata nel corso del 2019 presso la Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE) riferita di un software per la distribuzione innovativa di contenuti attraverso dispositivi di digital signage

Gli investimenti in attività di ricerca e sviluppo sono proseguiti in modo intenso anche nel corso del 2019 al fine di sviluppare nuovi strumenti che le consentano di fornire e personalizzare i propri prodotti a contenuto digitale. In particolare, i progetti di ricerca e sviluppo si sono concentrati sui Docu Smart con l'obiettivo di studiare, prototipare e validare una nuova tipologia di documentari video di ideazione Media Maker.

Il Docu Smart, per il quale si sta procedendo alla richiesta di registrazione per la tutela dei diritti d'autore, è un documentario in formato «pillole» su un tema reale di breve durata; un prodotto audiovisivo che ha come focus un argomento mono-tematico che in un tempo limitato è in grado di offrire un quadro complessivo di una realtà o una materia molto più ampia.

Il progetto di ricerca, nel corso del 2019, è stato articolato principalmente sulla definizione di una strategia di sperimentazione e validazione del Docu Smart. La strategia ideata ha richiesto la realizzazione di un sistema prototipale che permettesse:

  • di pubblicare in ambienti pubblici reali i Docu Smart;
  • di misurare la loro capacità di ottenere l'attenzione dei passanti e il loro gradimento;
  • di analizzare i dati derivanti dalle misurazioni al fine di valutare l'efficacia dei Docu Smart.

A tal fine è stato necessario ricorrere a partnership con soggetti terzi. I costi complessivamente sostenuti sono stati pari a Euro 911.590, di cui Euro 770.000 per consulenze e commesse di ricerca ad altre società specializzate nel settore digitale e la differenza per costi del personale e interni.

Informazioni ex art. 1, comma 125, della legge 4 agosto 2017 n. 124

Ai sensi dell'art. 1, comma 125-bis, della Legge 4 agosto 2017, n. 124, in ottemperanza all'obbligo di trasparenza, si segnala che la Società ha ricevuto dal Fondo centrale di garanzia PMI di cui alla L. 662/1996 una garanzia dell'80% del valore nominale dei finanziamenti bancari ottenuti da MPS (MPS Orizzonti e MPS Impresa Cash).

Inoltre, si segnala che nel dicembre 2019 la Società ha presentato l'istanza per l'ottenimento del credito di imposta sul 50% dei costi di consulenza sostenuti per la quotazione su mercati regolamentati di PMI (cosiddetto credito IPO - previsto dalla Legge di Bilancio 2018). Il Ministero dello Sviluppo Economico ha comunicato in data 4 maggio 2020 l'importo del credito di imposta riconosciuto, pari a Euro 500.000.

La Società ha inoltre usufruito del credito d'imposta per gli investimenti in ricerca e sviluppo ai sensi della Legge n. 190 /2014 per Euro 453.115. Il credito, oggetto di attestazione rilasciata entro la data di predisposizione del presente bilancio ai sensi dell'art. 3, c. 11 del D. Lgs. 145/13 e dell'art. 7, comma 2 del DM 27 maggio 2015, è riferito a spese agevolabili per attività di ricerca e sviluppo sostenute nel 2019 per complessivi Euro 1.041.230.

Proposta di destinazione degli utili o di copertura delle perdite

Si propone all'assemblea degli azionisti di destinare il risultato d'esercizio come segue:

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 27 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

v.2.11.1

MEDIA-MAKER S.P.A.

Risultato d'esercizio al31/12/2019

Euro

577.540

a riserva legale

Euro

28.877

a riserva straordinaria

Euro

548.663

Il presente bilancio, composto da Stato patrimoniale, Conto economico e Nota integrativa e Rendiconto finanziario, rappresenta in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria nonché il risultato economico dell'esercizio e corrisponde alle risultanze delle scritture contabili.

Per il Consiglio di amministrazione

Il Presidente

Andrea Salice

Bilancio di esercizio al 31-12-2019

Pag. 28 di 28

Generato automaticamente - Conforme alla tassonomia itcc-ci-2018-11-04

Disclaimer

Media-Maker S.p.A. published this content on 13 August 2020 and is solely responsible for the information contained therein. Distributed by Public, unedited and unaltered, on 13 August 2020 17:22:05 UTC


© Publicnow 2020
All news about MEDIA-MAKER S.P.A.
04/08MEDIA MAKER S P A  : announces the implementation of a liquidity contract with I..
PU
2020MEDIA MAKER S P A  : Boards of Directors approved 2020 half year financial repor..
PU
2020MEDIA-MAKER : subscribed the share capital increase reserved to Dalton
PU
2020MEDIA-MAKER : The shareholders' meeting approves the 2019 financial statements
PU
2020MEDIA MAKER S P A  : The Shareholders' Meeting approves the 2019 Financial State..
PU
2020MEDIA MAKER S P A  : Draft of Financial Statement as at 31.12.2019 ( Italian ver..
PU
2020MEDIA MAKER S P A  : Notice convening the Ordinary Shareholders' Meeting
PU
2020MEDIA MAKER S P A  : Avviso Convocazione Assemblea
PU
2020MEDIA MAKER S P A  : Il Consiglio di Amministrazione di Media-Maker approva il p..
PU
2020MEDIA MAKER S P A  : Board of Directors of Media-Maker approved the draft financ..
PU
More news
Financials
Sales 2019 30,7 M 37,2 M 37,2 M
Net income 2019 0,58 M 0,70 M 0,70 M
Net Debt 2019 1,77 M 2,15 M 2,15 M
P/E ratio 2019 34,6x
Yield 2019 -
Capitalization 35,3 M 42,8 M 42,8 M
EV / Sales 2018 -
EV / Sales 2019 0,71x
Nbr of Employees 15
Free-Float 83,6%
Chart MEDIA-MAKER S.P.A.
Duration : Period :
Media-Maker S.p.A. Technical Analysis Chart | MarketScreener
Full-screen chart
Income Statement Evolution
Sector and Competitors
1st jan.Capitalization (M$)
MEDIA-MAKER S.P.A.2.97%43
OMNICOM GROUP INC.34.10%17 989
WPP PLC22.73%16 643
PUBLICIS GROUPE SA36.06%16 542
THE INTERPUBLIC GROUP OF COMPANIES, INC.37.46%12 793
AUTOHOME INC.-8.99%11 545